FRIDA KAHLO

Docu frida 900x500

 

22 e 23 NOVEMBRE @ ODEON

 

LA GRANDE ARTE AL CINEMA

FRIDA KAHLO

 

Chi era Frida Kahlo? Tutti la conoscono, ma chi era davvero la donna dietro i colori brillanti, le grandi sopracciglia e le corone di fiori?

 

 

La Kahlo è un’artista di cui tutti abbiamo sentito parlare, ma che non conosciamo abbastanza bene; opere d’arte a cui possiamo aver dato un’occhiata, ma che non abbiamo mai tenuto in considerazione; una biografia che forse non abbiamo avuto il tempo di capire, ma che ora possiamo provare a comprendere e apprezzare grazie a questo dicumentario che delinea i tratti più intimi della vita di un'autentica icona mondiale, alla scoperta della sua arte e della verità dietro la sua vita, spesso turbolenta. 

Creato in collaborazione con esperti di fama mondiale che conoscevano personalmente Frida Kahlo, insieme a coloro che hanno studiato e curato il suo lavoro, il documentario definitivo sull’artista messicana diretto da Ali Ray mostra un insieme di intervistecommenti e una dettagliata esplorazione della sua arte: un vero e proprio tesoro di colori e un’esplosione di vivacità. 

Girato per la maggior parte presso la sua celebre abitazione, Casa Azul (Casa Blu) a Città del Messico, questo film offre un accesso privilegiato alle sue opere e mette in evidenza la fonte della sua febbrile creatività, la sua resilienza e la sua ineguagliabile passione per la vita, la politica, gli uomini e le donne, scavando più a fondo di quanto qualsiasi film abbia mai fatto finora. Emerge, infatti, l'aspetto innovatore, geniale e rivoluzionario per il suo tempo, interrogando i suoi maggiori esperti per scoprire chi sia stata veramente Frida Kahlo. 

Attraverso una lettera scritta dalla stessa Frida, il film racconta la sua vita dolorosa e turbolenta, a cui è ispirata gran parte della produzione della pittrice. L'arte e l'esistenza di Frida sono sempre andate di pari passo, divenendo una l'espressione dell'altra. È proprio grazie alle parole e alle immagini lasciateci da questa icona dell'arte mondiale, rispettata in patria quasi come una santa, che possiamo seguire il simbolismo che si cela nei suoi dipinti. Simboli che diventano la chiave per accedere alla vita privata e alle forti ed emozionanti esperienze vissute da Frida, non solo come pittrice, ma soprattutto come donna con un suo libero pensiero.

“Dirigere questo film” - afferma la regista - “ha cambiato totalmente la mia visione di Frida Kahlo come artista. Prima non le avevo prestato molta attenzione, sentendomi un po’ scoraggiata dall’onnipresenza della sua immagine come icona sulle copertine di cuscini e magliette. Ora, avendo studiato le sue opere più da vicino e comprendendo il loro contesto di tempo e luogo, ne sono completamente affascinata. Avere accesso alle sue lettere personali è stata una parte fondamentale della realizzazione del film e nella mia comprensione del suo lavoro. Mi ha permesso di vedere come la fragilità e le insicurezze rivelate nelle sue lettere siano state elaborate attraverso l’atto della pittura. Le sue tele meticolosamente dipinte erano il suo modo di interpretare il mondo, la sua politica, le sue passioni ed emozioni, trasformandole in immagini di forza, sfida e comprensione”.

 

GUARDA IL TRAILER ➡ https://www.youtube.com/watch?v=rvTZ4qEQQ4M

 

 

INGRESSO INTERO 10 € - INGRESSO RIDOTTO 8 €

PREVENDITE APERTE ➡ https://www.circuitocinemabologna.it/film/11990

 

 


MULTISALA ODEON 📍 Via Mascarella, 3 | ✉️ MAIL odeon-a@circuitocinemabologna.it | ☎️ TEL. 051 227916

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.